NAPROXENE GERMED GEL 10%
Offerta

NAPROXENE GERMED GEL 10%

10% GEL 50 G
7,50 € -4% 7,15 €
Tasse incluse
  • Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente) Politiche per la sicurezza (modificale con il modulo Rassicurazioni cliente)
  • Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per le spedizioni (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)
  • Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente) Politiche per i resi merce (modificale con il Modulo rassicurazioni cliente)

Descrizione

NAPROXENE GERMED GEL 10%

Principi attivi

100 g di gel contengono: Principio attivo: Naproxene g 10

Eccipienti

Glicole propilenico, Dietilenglicole monoetiletere, Carbossivinilpolimero,Trietanolamina, Sodio metabisolfito, Bergamotto essenza, Acqua depurata q.b.

Indicazioni terapeutiche

Mialgie, contusioni, distorsioni e strappi muscolari, lussazioni; trombosi superficiali, ematomi, edemi e infiltrati traumatici, fibromiositi, borsiti, tendiniti, tenosinoviti, periartriti, flebiti, varici infiammate. Nella preparazione o in concomitanza di trattamenti ortopedici e riabilitativi.

Controindicazionieffetti indesiderati

Ipersensibilità accertata verso il prodotto.

Posologia

Spalmare Naproxene GERMED Gel nella sede del dolore, 2 volte al giorno, massaggiando leggermente fino a completo assorbimento.

Conservazione

Nessuna.

Avvertenze

L’uso di Naproxene GERMED, come di qualsiasi farmaco inibitore della sintesi delle prostaglandine e della cicloossigenasi è sconsigliato nelle donne che intendano iniziare una gravidanza. La somministrazione di Naproxene GERMED dovrebbe essere sospesa nelle donne che hanno problemi di fertilità o che sono sottoposte a indagini sulla fertilità. Per evitare eventuali fenomeni di ipersensibilità o di fotosensibilizzazione evitare l’esposizione alla luce solare diretta, compreso il solarium, durante il trattamento e nelle due settimane successive. Evitare l’impiego di gel sulle ferite.

Interazioni

Possibile sinergismo con terapie antiflogistiche sistemiche.

Effetti indesiderati

Con alcuni antinfiammatori non steroidei ad uso topico cutaneo o transdermico, derivati dell’acido propionico, sono state segnalate reazioni avverse cutanee con eritema, prurito, irritazione, sensazione di calore o bruciore e dermatiti da contatto. Sono stati segnalati anche alcuni casi di eruzioni bollose di varia gravità. Sono possibili reazioni di fotosensibilità.

Sovradosaggio

Non segnalati fenomeni di iperdosaggio

Gravidanza e allattamento

Il prodotto va usato solo in casi di effettiva necessità sotto il diretto controllo del medico.

Scheda tecnica

8747001

Prodotti della stessa categoria: