GLI INDISPENSABILI DA METTERE IN VALIGIA

- Categoria: Salute

Finalmente il mondo è tornato ad una pseudo normalità dopo gli anni del Coronavirus; questo vuol dire che possiamo tornare a viaggiare liberamente, fare nuove esperienze, staccare dalla routine lavorativa, riposarci fisicamente e mentalmente, conoscere culture differenti, arricchire il bagaglio culturale e spirituale. Facciamo allora un piccolo ripasso di cosa portare in valigia per essere sicuri di non dimenticare nessun indispensabile. Mentre prepariamo i bagagli ricordiamo di inserire quelle cose che sembrano piccoli dettagli ma che in realtà sono fondamentali. Per esempio salviette per l’igiene intima e salviette igienizzanti per ovviare a qualunque necessità: meglio optare per quelle delicate e biodegradabili così da avere un occhio di riguardo anche per il nostro pianeta. Per non rinunciare alla nostra beauty-routine anche in viaggio, esistono in commercio dei kit completi di tutto che ci consentono di avere tutti i prodotti a disposizione in pratiche confezioni viaggio. Non dimentichiamoci di portare anche un kit dotato di spazzolino, dentifricio e scovolino, per avere una perfetta igiene orale sia durante il viaggio che a destinazione. Durante il viaggio, soprattutto con alcuni mezzi di trasporto quali l’auto o la nave, si potrebbe incorrere nella nausea da movimento, detta cinetosi, che colpisce soprattutto i bambini: meglio allora prevenire portando con sé dei prodotti antinausea come i pratici braccialetti che agiscono senza farmaci sulla base della digitopressione, particolarmente utili per i bambini, oppure una compressa contro la nausea da movimento. 

Quando si viaggia bisogna sempre tenere presente che non troveremo mai da altre parti le stesse condizioni che abbiamo a casa nostra, quindi dobbiamo essere preparati anche per situazioni potenzialmente spiacevoli, che sono tra l’altro estremamente frequenti. Ricordiamoci quindi di mettere sempre in valigia una confezione di fermenti lattici magari in pratiche bustine orosolubili che ne consentono l’assunzione anche senza acqua, un antidiarroico, un antipiretico, un antinfiammatorio generico e una crema che possa essere utile per trattare eventuali punture d’insetto, scottature e irritazioni di varia natura. Da non dimenticare, soprattutto per i più piccoli sempre in movimento, un piccolo assortimento di prodotti per piccole ferite, botte e abrasioni: una confezione di cerotti di vari formati e dimensioni, delle salviette disinfettanti in pratiche bustine da mettere anche in tasca e una crema cicatrizzante dall’azione antibatterica ci faranno sicuramente stare più tranquilli in vacanza.

A questo punto rimane solo da scegliere la crema solare per garantire il giusto livello di protezione dal sole, chiudere la valigia, aprire la mente e prepararsi per partire.